Cambiare lavatrice: come scegliere la migliore?

Secondo una prestigiosa ricerca condotta dall’ISTAT, l’istituto nazionale di statistica, nel 2014 circa il 96,2% degli italiani possedeva almeno una lavatrice. Superata solamente dal frigorifero con un indice di penetrazione del 99,6%, questi dati testimoniano l’importanza che le lavatrici rivestono nella vita domestica di tutti noi.

E’ un elettrodomestico talmente importante che Eurostat considera coloro che non lo hanno in una condizione di vita caratterizzata da una “grave deprivazione materiale”. Essendo ormai un oggetto di uso comune, risulta essere fondamentale la conoscenza delle caratteristiche tecniche di questi elettrodomestici per garantire un acquisto che sia il più possibile ragionato e consapevole.

Come scegliere la lavatrice perfetta per le proprie esigenze?

Vista l’innumerevole varietà di modelli presenti sul mercato, spesso la scelta della lavatrice migliore diviene un’impresa assai ardua e complicata. Esistono, però, dei siti appositi che cercano di guidare il consumatore nella scelta della lavatrice che più si adatta alle sue richieste. Tra le varie possibilità, un ruolo particolarmente importante lo riveste il sito www.migliorlavatrice.it.

Un sito per scegliere

Il sito Migliorlavatrice.it si compone di due parti principali: una pagina primaria chiamata home e una sezione secondaria dal titolo “marche”.
Nella pagina che costituisce la copertina e la presentazione del sito è possibile trovare la classifica delle migliori lavatrici del 2019. Si tratta di una top ten delle migliori lavatrici in commercio che suddivide questi elettrodomestici in due tipologie principali: i modelli a carica dall’alto e i modelli a carica frontale. La differenza tra queste due versioni di lavatrice consiste nella localizzazione dello sportello: in quelle a carica dall’alto lo sportello si trova, infatti, nella parte superiore dell’elettrodomestico, rendendolo così particolarmente adatto per coloro che soffrono di difficoltà agli arti superiori mentre in quelle a carica frontale, le più comuni, lo sportello è situato nella zona frontale della macchina.

La metodologia con la quale vengono stilate queste classifiche si basa sulle prove pratiche e in laboratorio realizzate dalla prestigiosa rivista “Altroconsumo”. L’elenco delle migliori lavatrici viene poi controllato e rivisitato dalla redazione del sito Migliorlavatrice.it
Nella sezione “marche” troviamo, infine, la presentazione delle più affermate marche che producono lavatrici. Tra queste citiamo come esempi Aeg, Beko, Bosch e Candy, ognuna delle quali correlate dai principali modelli di produzione e da link che riportano a siti come Amazon in cui poter acquistare direttamente il prodotto.

La classifica come guida all’acquisto

In queste due classifiche per tipologia di lavatrice, ogni posizione corrisponde ad un modello e una marca di questo elettrodomestico. Le principali caratteristiche tecniche che vengono analizzate nel conferire il posizionamento in classifica alle lavatrici sono:

  • Le dimensioni, non solo della macchina nel sue insieme ma soprattutto del cestello che andrà poi a contenere gli indumenti.
  • Le funzioni ovvero caratteristiche specifiche come nel caso della possibilità per alcune lavatrici di poter essere gestite da remoto tramite Wi- Fi.
  • I programmi che permettono di scegliere il lavaggio più adatto per ogni tipo di capo.
  • La classe energetica che stabilisce il consumo e quindi la spesa dell’elettrodomestico.
  • La manutenzione: la scelta della lavatrice ideale deve prediligere quei modelli che richiedono una manutenzione ordinaria molto semplice e che può essere svolta anche da coloro che non sono dei professionisti nel settore.

Il sito Migliorlavatrice.it descrive per ogni modello in classifica questi parametri, concludendo con una tabella in cui sono presentati i pro e i contro della lavatrice di riferimento. In aggiunta a ciò, la presentazione di ogni modello è arricchita da un’immagine del prodotto e da un link “Guarda Ora” che si collega direttamente al sito Amazon, in cui è possibile controllare il prezzo specifico dell’elettrodomestico ed eventualmente acquistarlo. In questo modo, è possibile ricevere il prodotto comodamente a casa.

Gli acquisti nell’epoca del digitale

Nonostante l’acquisto di una lavatrice possa spesso spaventare i consumatori, poiché richiede un investimento di denaro e di tempo per la scelta, oggi abbiamo a disposizione delle guide accessibili da chiunque tramite internet che ci facilitano il compito. Il web ci viene così in aiuto, testimoniando uno spirito del tempo dominato dal digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.