Manutenzione dei climatizzatori dual split

Una volta che si è proceduto alla installazione dei climatizzatori dual split nella propria abitazione, una delle opzioni di climatizzazione più efficiente tra quelle presenti sul mercato, è bene pianificare una serie di attività di manutenzione per il proprio impianto di climatizzazione. Questi “interventi”, sono necessari per mantenere ogni parte del climatizzatore in perfette condizioni e ridurre al minimo la possibilità che si vadano a verificarsi problemi.

Ecco 3 semplici consigli che si possono eseguire in pochi minuti e che permettono di far funzionare nel modo migliore il proprio impianto di climatizzazione dual split.


1: Pulire accuratamente le unità interne

Una delle azioni più importanti da fare, e che molte persone si dimenticano di compiere, è sicuramente quella di assicurarsi che le unità split siano libere da polvere e detriti. Con l’andare del tempo, la polvere e la sporcizia si possono depositare nei vari componenti che compongono l’impianto di climatizzazione, andando a creare una serie di problematiche al loro funzionamento.

Per ovviare a questo problema, è bene verificare almeno una volta al mese se è presente della polvere o dei residui sulla superficie esterna dei condizionatori all’interno degli ambienti casalinghi. Per la loro pulizia, si può utilizzare un panno umido o un detergente chimico delicato e senza odori.

2: Verifica lo stato di pulizia dei filtri

I filtri dei sistemi di climatizzazione sono uno dei componenti più importati da controllare. Senza una adeguata manutenzione, i filtri possono compromettere l’efficienza di tutto l’impianto di climatizzazione.

Per pulirli nel modo più opportuno, è bene rimuoverli completamente dalle due unità split. Mediante un panno pulito e asciutto si può rimuovere la polvere accumulata con l’utilizzo. In base al grado di polvere che si trova in casa e/o alla presenza di animali domestici, può essere necessario pulire i filtri dell’impianto anche una volta al mese.

3: Verificare la pulizia del condensatore

Il condensatore è una delle parti più importanti in un impianto di climatizzazione. È sempre bene assicurarsi che la sporcizia ed eventuali detriti non siano depositati al suo interno. Se questa parte del climatizzatore viene trascurata, con il passare delle settimane può portare al non funzionamento di tutto l’impianto.

Una volta spento l’impianto, mediante un tubo da giardino si può spruzzare l’unità esterna per rimuovere la maggior parte della sporcizia. Completata questa operazione, è bene verificare che tutte le alette presenti sulla sua superficie non si siano piegate. Se il condensatore si trova in una zona dell’abitazione vicino a una strada, è bene eseguire questa pulizia almeno una volta al mese o più.

Seguire questi consigli, che è bene ricordare non necessitano di grandi competenze, permette a ogni impianto di climatizzazione di essere nelle condizioni ideali per rinfrescare o riscaldare la propria abitazione. Inoltre, eseguendo la manutenzione ordinaria in autonomia, si possono ridurre al minimo le spese d’intervento eseguite da professionisti.

Nel caso non ci si senta sicuri nel compiere queste operazioni, è buona cosa stipulare un contratto di manutenzione con l’azienda che si è occupata nell’installare l’impianto di climatizzazione dual split. I tecnici presenti in azienda, sapranno come svolgere al meglio le operazioni di manutenzione per avere un impianto sempre perfetto e pronto a riscaldare o rinfrescare gli ambienti della propria abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *