Lippage, cosa fare per evitarlo?

Completare la posa di un pavimento, e notare la presenza di lippage in uno o più punti, è sicuramente un problema che ogni posatore vuole evitare. Un grattacapo, in cui si può incappare ma che seguendo una serie di indicazioni e suggerimenti si può evitare.

La presenza del lippage in un pavimento può essere causato da alcuni fattori. Tra i più comuni si possono elencare le imperfezioni del materiale che si andrà a posare o del fondo di posa. Per evitare queste due problematiche, e le altre che non si sono prese in considerazione, è sicuramente una buona idea prendere in considerazione un sistema di livellatori per piastrelle Profilpas.

I sistemi sviluppati da questa azienda sono creati proprio per evitare la formazione del lippage in ogni situazione. Grazie a una soluzione composta da tre elementi, facile e veloce da utilizzare in ogni condizione, si possono posare pavimenti che non presentano scalini tra i vari componenti. Ad esclusione di un elemento che è a perdere, gli altri due elementi del sistema di livellatori per piastrelle realizzato da Profilpas si possono riutilizzare per più pose. Fattore, che rende il sistema anche economico e ben ammortizzabile nel corso del tempo.

Come si può evitare il lippage?
La posa delle piastrelle non è sempre un’operazione semplice, anche se ad eseguirla è un professionista con molti anni di esperienza alle spalle. Quando si esegue questo compito, si ha la necessità di servirsi di più attrezzature atte a garantire un lavoro certosino e privo di difformità.

Oltre ai tradizionali attrezzi del mestiere che ogni artigiano utilizza per posare un pavimento, un sistema di “livellatori per piastrelle” è diventato sempre più una attrezzatura indispensabile in questo lavoro.

Piastrelle posizionate ad una diversa altezza determinano dei disturbi che non sono da sottovalutare. Oltre al fattore puramente estetico, si possono presentare delle situazioni di “potenziale” pericolo per chi si trova a camminare su quel pavimento. Situazioni, che in presenza di bambini o anziani possono andare ad accrescere le possibilità di un eventuale incidente dovuto a questi dislivelli presenti nel pavimento.

L’utilizzo di sistemi di livellamento delle piastrelle, che quindi annullano le problematiche descritte poco sopra, sono una scelta efficace per evitare la formazione di questi dislivelli. Per comprendere meglio come funzionano questi sistemi – che sono composti da un elemento a perdere e due elementi che si possono riutilizzare – vediamo più in dettaglio il loro utilizzo.

Una volta che si è posato il materiale utilizzato per incollare le piastrelle, si andrà ad inserire sotto alla piastrelle una speciale striscia di plastica. Striscia, che ha un gancio che grazie al tappo e alla pinza andrà a creare una giunzione tra piastrelle adiacenti. Questa giunzione, che è bene ricordare sarà lineare e senza dislivelli, rimarrà salda fino al momento della totale asciugatura del materiale utilizzato per la posa. Completata l’asciugatura del collante, si può procedere alla rimozione delle pinze e dei tappi. La striscia di plastica, che si trova al di sotto della mattonella, è l’elemento a perdere del sistema di livellamento.

Al momento dell’utilizzo di un sistema di livellatori per piastrelle, è bene verificare di avere il giusto numero di componenti per completare il lavoro. Potrebbe essere una bella perdita di tempo arrivare a metà posa e trovarsi senza componenti per completarla.

Come si può evincere da questa breve guida, l’utilizzo di un sistema di livellatori per piastrelle è sicuramente un vantaggio per ogni artigiano che si occupa della posa delle piastrelle. Vantaggio che permette di completare con più velocità l’operazione di posa del pavimento e con più precisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *